lunedì 20 giugno 2011

Cosa servirebbe spostare i Ministeri al Nord?

Niente, solo propaganda.
Il costo per un trasloco sarebbe enorme e servirebbe solo a manifesto di facciata per fare contenta la base leghista. Invece, di politiche concrete, di fatti, non se ne parla. Bossi tira le brioches come Maria Antonietta, vedremo se i leghisti saranno come i francesi o se continueranno ad ossequiare il Senatur.
Quali vantaggi otterrebbe il nord dallo spostamento? Nessuno anzi, altri svantaggi: quello dell'aumento dei costi per smuovere una macchina così imponente.
Per dare lo zuccherino agli elettori leghisti e non affrontare i problemi veri, Bossi sarebbe disposto pure a scaricarne i costi addosso ai contribuenti. Anche su quelli che, fino ad oggi, lo hanno votato.

4 commenti:

Ernest ha detto...

propaganda hai detto bene!

fcoraz ha detto...

Alcuni ministeri andrebbero aboliti/accorpati, altroché.

rossorosso ha detto...

Il Bossi-pensiero è oramai all'insegna del "tanto pe' campa'".....Si parla a vanvera, a ruota libera e d'altronde la base leghista pare credergli ancora......MISTERI !!!! Ciaoooo

Linea Gotica ha detto...

@fcoraz: ad ogni legislatura ne aboliscono alcuni per poi ricrearne altri. Escono dalla porta, rientrano dalla finestra...

@rossorosso: c'è un commento di un lettore riportato su La Padania che la dice lunga su bossi: a Pontida sbraita sbraita, poi va da silvio e gli dice tranquillo, lo faccio per tenerli buoni