giovedì 29 aprile 2010

Quanto durerà il Governo Berlusconi?

C'è già chi scommette: su La Repubblica dicono un anno, altri sono certi che la legislatura si chiuderà regolarmente nel 2013. I problemi per Berlusconi non sono pochi, la scissione interna se non esplicita, almeno implicita c'è. Non è più un monolite il governo berlusconi, ci sono voci diverse che in questi 15 anni difficilmente erano potute emergere, schiacciate dal volere del leader indiscusso della coalizione di Centro Destra. Oggi non è più così; è strano però che nel Centro Destra se ne siano accorti solo dopo così tanto tempo. Il problema della democraticità del PdL non è certo una novità dell'ultimo periodo. Sono sempre stati "attaccati" a Berlusconi, non contraddicendolo mai, cosa che in Italia in precedenza era successa solo con un altro leader.
Forse la leadership di Berlusconi è entrata nella sua fase discendente. Gli sviluppi potrebbero essere quantomai imprevedibili.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Spero finisca presto questa commedia da portinaie, ci sarebbe da vergognarsi davanti al mondo per simili sceneggiate, mentre il paese scivola sempre più in basso.
Il sultano farebbe bene ad andarsene per godersi i suoi mal-sudati guadagni e lasciare che qualcuno possa dedicarsi a rimettere in sesto la baracca Italia.
Spero che il popolo che lo vota si renda conto di quando berlusca sia negativo per il paese.
Sandro.

Anonimo ha detto...

La durata al potere del Berlusca è direttamente correlata alla sua non + giovane età, direi che non andrà oltre la scadenza del prossimo decennio. Il tempo che il suo governa provveda a quelle riforme per la quale effettuazione è stato democraticamente eletto. Tutto il resto è fuffa...

Anonimo ha detto...

la speranza dovrebbe essere sempre l'ultima a morire. tempo che fu,visto lo stravolgimento attuale, nato con l'entrata in politica di berlusconi,che per il propio interesse,usa i poteri dello stato non per governare, ma usando il potere per stravolgere, la costituzione italiana e le sue leggi,modificando il tutto alla sua bisogna,e di persone poco serie come lui, che lo sostengono, nel riportare l'italia indietro di 66 anni,facendo cosi vacillare la speranza di chi ha vissuto sotto il regime fascista, che credevamo sconfitto. questo essere con la sua cricca, sono molto pericolosi. cercando di entrare nella loro testa, avendo vissuto quel tempo maledetto, e la spudoratezza di questi esseri,non mi meraviglierei,se quando è stato detto che volevano creare un contingente che fungesse da guardiani della frontiera,collaborando con le guardie di frontiera francesi. con questa scusa come mussolini che aveva un'esercito di suoi fedeli, loro sene stanno creando uno propio, in caso di sconfitta. vi siete mai chiesti come mai, grida sempre sotto elezioni che lui teme i brogli elettorali, c'è un detto in toscana che dice, chi mal fà mal pensa, per questo può essere lecito pensare male di questi esseri capeggiati da un megalomane,disposto a tutto anche a fare la rivoluzione per difendere i suoi interessi, e quelli dei suoi compari,malati di nostalgia. nessuno1°

Nicola Andrucci ha detto...

quindi aspettiamo? certo che con una opposizione talmente inesistente...