mercoledì 27 febbraio 2008

"Questo Blog è un osteria". Ma è poi un'offesa?




Sono ancora aperte come un tempo le osterie di fuori porta,
ma la gente che ci andava a bere fuori o dentro è tutta morta:
qualcuno è andato per età,
qualcuno perchè già dottore insegue una maturità,
si è sposato, fa carriera
ed è una morte un po' peggiore.

...

Sono ancora aperte come un tempo le osterie di fuori porta,
ma la gente che ci andava a bere fuori o dentro è tutta morta:
qualcuno è andato per formarsi, chi per seguire la ragione,
chi perchè stanco di giocare, bere il vino, sputtanarsi
ed è una morte un po' peggiore...

Francesco Guccini

4 commenti:

béllo ha detto...

che sound guccio!

Tella ha detto...

All'osteria succedono cose meravigliose: anche che i musici si siedano e gli spettatori seguano in piedi.
E un vecchio perda la voce.


Tella

OT

Ma secondo voi: io mi son formato, ho seguito la ragione, sono stanco di giocare, ho bevuto poco vino, son stanco di sputtanarmi?

Comunque sia sono morto peggio e la cosa non torna.

Davide

Nicola Andrucci ha detto...

Tella, di vino ne hai bevuto fino a tracimare come la diga di ridracoli.
comunque vedremo di rimettere in piedi una formazione musicale prima o poi. e questa è una promessa.

Caramon ha detto...

ciao nicola!!cm va??spero bene! Io sn ritornato da qsto periodo di pausa forzata!Ora sarò di nuovo attivo come prima!Spero di risentirti!
ciaooo!