martedì 26 febbraio 2008

Il PdL proporrà solo gente dalla fedina penale pulita: subito candidato Dell'Utri, a scanso di equivoci.


Bondi aveva dichiarato che nel PdL non sarebbero stati candidati i pregiudicati. Ai vertici di Forza Italia devono essere piombati nel panico totale: "se non possiamo candidare i pregiudicati, chi candidiamo?". Cosicché ha dovuto subito rettificare.

Come fare a tenere fuori il co-fondatore di FI Marcello Dell'Utri, pluiripregiudicato, condannato con sentenza definitiva per false fatturazioni e frode fiscale (ha patteggiato, quindi è reo confesso), condannato in primo grado per tentata estorsione ai danni di Vincenzo Garraffa, condannato in primo grado a Palermo per "concorso esterno in associazione mafiosa".

Dell'Utri, la faccia "pulita" del popolo della libertà condizionata.

stato_a_rovescio.jpg

16 commenti:

rokko ha detto...

Nicola,

ma tu avevi qualche dubbio al riguardo ?
Io, già quando hanno detto "salvo i perseguitati politici" ero sicuro che era tutta una farsa.

Se poi questi per "perseguitati politici" intendono pure i mafiosi allora vabbè, è il mondo a rovescio

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

La cosa amaramente divertente è che il "rimedio" di Bondi alla sciocchezza detta in precedenza è stata peggio dell'errore....

Dell'Atti Antonio ha detto...

A volte il silenzio sarebbe cosa buona e giusta... ma si sa... chi è al potere non riesce a star zitto! Ho scritto un articolo sul punto... se vuoi leggerlo... http://freenetlog.blogspot.com/2008/02/ora-basta.html

suburbia ha detto...

Ahhh bene.... :-(
Sarebbe utile tener conto di tutte queste persone, magari anche di altri partiti.
ciao

rokko ha detto...

Io dico, non potevano candidarli e basta, senza annunciare che non avrebbero candidato gente con la fedina penale sporca ?

Avrebbero fatto una figura migliore ...

Prendi Casini, lui ha detto che avrebbe candidato Cuffaro e lo farà.. Dal mio punto di vista è deprecabile però almeno non ha fatto figuracce ...

Leone paziente ha detto...

Perchè ci meravigliamo ancora di queste cose? Ormai la storia è questa!!! Camorristi e mafiosi non comandano più da carceri e bunker sotterranei, ma dalle poltrone del parlamento o dai consigli regionali, o dai consigli di amministrazione di società potenti!!! Ciao Nicola!!!

Melina2811 ha detto...

Penso che solo Di Pietro realmente nel suo partito non farà candidare chi effettivamente ha avuto condanne...

rokko ha detto...

Beh, al momento anche il PD sta rispettando questo intento. Ovviamente non è detto che lo mantenga tale fino alla fine.

Ho deciso che questa volta il mio voto andrà ad un partito che non candiderà condannati o anche solo inquisiti per reati gravi (omicidio, mafia, ecc.).

Al momento devo escludere PDL e UDC (rispettivamente per Dell'Utri e Cuffaro). Aiutamoci a vicenda: segnalate sul blog i partiti che candideranno persone tali ?

Alberto ha detto...

Povero Dell'Utri, è un perseguitato politico.

Pera ha detto...

Perchè maurysto non dice niente?

suburbia ha detto...

Sono con rokko per l'idea di segnalarceli tutti.
Per quanto riguarda Casini che candida Cuffaro: va bene la coerenza ma bisogna anche guardare gli sviluppi delle cose

béllo ha detto...

che vergogna!

Anonimo ha detto...

Ecco qua' un bel bookmark da consultare giornalmente:
http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/candidati2008.html

Saluti da Stefano

rokko ha detto...

Ho letto il link, è interessante ma ha il difetto che non dice se queste persone sono candidate o meno. Mentre per alcuni è ovvio (es. Berlusconi) per altri non è così.

Preferirei le segnalazioni dirette ...

suburbia ha detto...

Travaglio parla di liste pulite su anno zero, ieri sera, qui.

the sinner ha detto...

Berlusconi l'altro giorno ha ammesso che Ciarrapico è utile alla campagna elettorale perchè è un editore importante e il controllo (direi totale) dei mass-media è importante.
Ha la faccia come il culo!

http://fiaccola.blogspot.com